Inter, Spalletti prepara la squadra anti-Milan

Il lavoro alla Pinetina
Il lavoro alla Pinetina
- 15012 letture

Secondo dei due giorni di riposo concessi da Spalletti ai suoi giocatori prima di tornare al lavoro in vista del derby di domenica. La squadra ritornerà in campo al Centro Sportivo Suning nella mattina di martedì 10 ottobre, per continuare la preparazione in vista di Inter-Milan. Diversi i dubbi di formazione da risolvere, per il tecnico di Certaldo. Il primo riguarda Brozovic, uscito al 9' del secondo tempo durante la gara della sua Croazia contro la Finlandia: l'entità del problema al polpaccio è ancora da valutare, ma la sua presenza nel derby rimane incerta. Lo staff medico nerazzurro spera, ovviamente, in un semplice affaticamento muscolare, come riferito dai colleghi della Nazionale croata.In difesa, davanti ad Handanovic, le certezze sono rappresentate dalla coppia di centrali (la coppia Skriniar-Miranda) e dal laterale destro (D'Ambrosio), mentre Dalbert proverà fino all'ultimo ad assicurarsi il posto a sinistra, anche se Spalletti sembra preferire il solito (e più diligente) Nagatomo. In mezzo al campo, accanto a Borja Valero, ballottaggio Vecino-Gagliardini: poche speranze, in realtà, per l'azzurro, che ha dimostrato anche contro la Macedonia di essere in netto ritardo di condizione. Last but not least, il pacchetto offensivo, con il possibile ritorno di Cancelo: il portoghese, fuori dalla fine di agosto per una distrazione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro subita in allenamento con la Nazionale portoghese, è ormai recuperato e si allena in gruppo già da qualche giorno. La convocazione non dovrebbe essere in dubbio, ma è improbabile vederlo in campo dall'inizio già contro il Milan. Probabile l'utilizzo di Joao Mario, con Candreva nell'usuale ruolo di esterno destro. Per il resto nessun dubbio: Perisic a sinistra, Icardi unica punta nel 4-2-3-1 iniziale.

(Fonte foto: sito ufficiale F.C. Internazionale)

La probabile formazione nerazzurra (4-2-3-1):

1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 55 Nagatomo; 20 Borja Valero, 11 Vecino; 87 Candreva, 10 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi (C)

Stefano Piazza