Inter, Roberto Carlos: "Hodgson non capiva molto di calcio"

Roberto Carlos, rimpianto interista
Roberto Carlos, rimpianto interista
- 24320 letture

L’ex terzino dell’Inter, del Real Madrid e della Seleção Roberto Carlos, in un'intervista al tabloid The Sun, è tornato a parlare del suo periodo in nerazzurro e, in particolare, del rapporto con il tecnico inglese Roy Hodgson. Il brasiliano lasciò l’Inter proprio a causa di alcune incomprensioni con l’attuale tecnico del Crystal Palace: "La permanenza di Hodgson all’Inter mi ha distrutto. Mi ha fatto giocare a centrocampo e dovevo considerare la possibilità che questo potesse rovinare la mia carriera. Non è che non avessi un buon rapporto con Hodgson. È che non capiva molto di calcio. Quando l’Inter perse in finale di Coppa Uefa con lo Schalke nel '96, era solamente colpa sua. Capello era diverso e sono andato al Real per lui: è stato l’allenatore più importante della mia vita”.

Stefano Piazza