Altobelli: "Lasciai l'Inter perchè Trapattoni stravedeva per Ciocci"

Alessandro
Alessandro "Spillo" Altobelli oggi

L'ex centravanti dellInter Spillo Altobelli ha parlato dei suoi anni in nerazzurro (e della fine di quello splendio rapporto)l in un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport ha raccontato come finì la sua esperienza in nerazzurro: “(Andai) via dall'Inter perché Trapattoni diceva che Ciocci fosse il nuovo Paolo Rossi e Nobile il nuovo Cabrini. Il feeling che si era creato con Bersellini, capace di vincere lo scudetto con una squadra tutta italiana, era svanito. E allora sai che cosa ho fatto? Sono andato da Ernesto Pellegrini e gli ho detto: presidente, ho ancora un contratto che mi garantisce 1 miliardo e 300 milioni di lire, ma io qui non ci sto più e non voglio rubare i soldi che lei mi dà. Lui mi ha indicato la poltrona dietro una scrivania: "La vede? Quella è sua. Rimanga". Era troppo tardi. Ho stracciato il contratto. (...) Dopo l'Europeo, dov'ero andato bene, mi ha telefonato Boniperti che mi cercava da due anni e ho accettato la sua proposta. A Torino mi hanno accolto come un semidio. È stato proprio un bell'anno".  

Stefano Piazza